Miti del bodybuilding: separare il fatto dalla finzione

Le tendenze nel mondo del fitness sono in costante stato di flusso e riflusso. Negli ultimi cinquant’anni, le tendenze del fitness sono passate dal body building con Jack Lalanne (negli anni ’60), al jogging (negli anni ’70), all’aerobica (negli anni ’80), alla scultura del corpo negli anni ’90. Le tendenze del fitness di oggi sono una combinazione del vecchio e del nuovo che combinano questi preferiti del passato per sviluppare uno stile di fitness completamente nuovo (allenamento della forza con aerobica). Ma queste mutevoli tendenze del fitness hanno causato molta confusione (e molti miti) su quali forme di esercizi sono ottimali per ottenere il massimo del fitness. Questa confusione è particolarmente evidente nella quantità e nella natura dei miti del bodybuilding che si sono propagati nel corso degli anni.

Le origini dei miti del bodybuilding

Il bodybuilding è un’arena di fitness in cui molti “esperti” si dedicano abitualmente allo sforzo di attirare aderenti ai loro programmi e denaro in tasca. A tal fine, nel corso degli anni, migliaia di libri, videocassette e informazioni sul bodybuilding hanno invaso il mercato, molti dei quali offrono informazioni contrastanti. Di conseguenza, nel corso degli anni sono emersi numerosi miti del bodybuilding.

Ma mentre figure mitologiche come Ercole possono essere archetipi che molti culturisti si sforzano di emulare, nel mondo reale del body building, non c’è spazio per la mitologia. Qui tenteremo di sfatare alcuni dei miti più dilaganti del bodybuilding e lungo il percorso tenteremo di separare i fatti dalla finzione.

1. Il programma giusto porta risultati immediati

Costruire i muscoli è un processo graduale. Nonostante le affermazioni pubblicitarie molto pubblicizzate contrarie, non esistono integratori o macchine miracolose che possano portare risultati immediati.

Piuttosto, se si vuole raggiungere il successo nel bodybuilding, si dovrebbero sviluppare aspettative realistiche, affermano gli esperti. Ad esempio, se l’obiettivo è aumentare la massa muscolare, iniziare con il semplice obiettivo di guadagnare solo una libbra alla settimana. Se l’obiettivo è la perdita di peso, non aspettarti di perdere più di due chili di grasso a settimana (altrimenti, ciò che si perde sarà probabilmente muscolo e grasso).

Sebbene queste aspettative realistiche possano sembrare pesantemente lente per coloro che vogliono vedere risultati immediati, gli esperti affermano che lavorano per cambiare la composizione corporea e che tale cambiamento non avviene e non può avvenire dall’oggi al domani.

L’importante qualità di avere, dicono gli esperti, è quella della dedizione e dell’impegno. Aspettatevi di vedere i cambiamenti emergere gradualmente per un periodo di mesi.

2. La coerenza non è importante quanto un buon allenamento

La coerenza è uno dei componenti più importanti per il successo a lungo termine (o fallimento a breve termine) nel bodybuilding, affermano gli esperti. Non importa quanto brillantemente progettato possa essere il programma di dieta e allenamento, non hanno alcuna conseguenza se non praticato regolarmente. Anche un programma di allenamento debole praticato in modo coerente sarà più efficace dell’allenamento meglio progettato eseguito in modo incoerente.

3. Il confronto con il successo del bodybuilding altrui porta risultati

Confrontarsi con gli altri per “ammassare” è un mito del bodybuilding che può esercitare una pressione non realistica sull’individuo, affermano gli esperti. Nel body building ce ne sarà sempre un altro più grande, più forte, più magro e più muscoloso.

L’unico tipo di confronto che vale la pena, dicono gli esperti, sono i confronti che fai con i tuoi risultati di fitness passati. Misurando i tuoi progressi e risolvendo le modifiche necessarie per aumentare la muscolatura, perdere grasso corporeo e tonificare il tuo fisico, vedrai un miglioramento continuo sia del tuo aspetto che dei livelli di fiducia.
If you have any issues pertaining to where by and how to use Proteine palestra, you can call us at our own website.

4. Non puoi mai allenarti troppo

Questo è un mito comune di bodybuilding. Molti credono che se si allenano per diverse ore al giorno, ogni giorno, otterranno risultati migliori. In realtà può essere vero il contrario. I muscoli hanno bisogno di tempo per riposarsi e ripararsi tra gli allenamenti. Non riuscire a fornire ai muscoli l’opportunità di riposare, comunemente chiamato “allenamento eccessivo”, può causare stress e lesioni. Inoltre, la costruzione muscolare sarà inibita.

5. È impossibile costruire muscoli senza integratori

Questo è uno dei tanti miti del body building che sono stati stimolati dalle entrate pubblicitarie. Molti integratori con presunti benefici per il bodybuilding sono stati pubblicizzati e promossi in televisione e nelle pubblicità sulle riviste, sugli scaffali dei negozi e nelle palestre. È facile per uno, quindi, credere che l’uso di integratori sia obbligatorio per un bodybuilding di successo. Tuttavia, questo non è semplicemente vero. Esistono pochissimi integratori specificamente progettati per dare risultati in termini di costruzione muscolare, migliorando la resistenza senza effetti collaterali pericolosi e riducendo i tempi di recupero. Tali integratori sono costosi, ma vale la spesa per coloro che si impegnano per una salute ottimale in tutte le aree

La linea di fondo è che non si dovrebbe semplicemente fare affidamento su integratori alimentari per fare il lavoro che è la provincia di una buona alimentazione ed esercizio fisico.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *